Sistemi Oscuranti
17 Marzo 2016
Porte da Interno
17 Marzo 2016

La porta blindata è un elemento fondamentale dell’abitazione e deve mantenere nel tempo tutte le sue qualità funzionali ed estetiche. Oltre alla resistenza all’effrazione, caratteristica principale di questo prodotto, e un aspetto estetico curato e in sintonia con il gusto personale e l’ambiente d’inserimento, oggi ad una porta blindata si richiedono anche specifiche prestazioni sotto il profilo dell’isolamento dal rumore, della capacità di isolare termicamente in funzione del risparmio energetico, e della tenuta alle intemperie. La scelta della porta blindata, quindi, va ponderata valutandone tutte le caratteristiche prestazionali:

Resistenza all’effrazione La resistenza all’effrazione si misura in base alla norma europea ENV1627, che assegna alla porta una classe con un valore che cresce con l’aumentare della resistenza. Le classi indicate per l’uso residenziale sono la 2 la 3 e la 4. La classe 2 è indicata per abitazioni a basso rischio, la classe 3 per appartamenti o case con un rischio medio, mentre chi vuole un grado di protezione ancora più elevato può scegliere la classe 4.

Trasmittanza termica La trasmittanza termica misura la dispersione di calore che avviene attraverso la porta. Il suo valore, espresso con “U”, dà indirettamente l’indicazione della capacità di isolare termicamente l’interno dall’esterno, con conseguente risparmio di energia. A valori più bassi di “U” corrisponde un migliore isolamento, che assicura un maggiore confort abitativo e contribuisce ad abbattere i costi di climatizzazione. Il valore di trasmittanza termica è, inoltre, un preciso requisito di legge nelle nuove costruzioni ed in alcuni interventi di ristrutturazione.

Isolamento acustico Il confort della nostra abitazione si valuta anche in base all’isolamento dai rumori esterni. Rigorosi test di laboratorio presso laboratori riconosciuti misurano la capacità della porta di abbattere il rumore: valori più elevati garantiscono un confort più elevato

Tenuta alle intemperie Se la vostra porta è esposta all’esterno, è possibile dotarla di un kit per migliorarne le prestazioni di tenuta all’aria, all’acqua ed al vento. Questo kit, da scegliersi all’atto dell’acquisto in abbinamento con un pannello adatto all’esposizione in esterno, prevede, oltre a particolari lavorazioni dell’anta, una soglia ed una speciale guarnizione. Anche in questo caso, specifici test di laboratorio garantiscono le prestazioni.

Marcatura CE Dal 1 febbraio 2010 la legge prevede che tutte le porte pedonali esterne siano conformi alle direttive CE e che siano marcate come tali. Tale marcatura obbliga il produttore a sottoporre i manufatti a severi test presso laboratori riconosciuti, a dichiarare le loro prestazioni e a garantire che le prestazioni dichiarate siano effettive. La marcatura CE è un’importante conquista a tutela del consumatore, che ha la certezza che i prodotti soddisfino i requisiti previsti dalla direttiva Materiali da Costruzione e dalle specifiche norme di prodotto, e ha modo di valutarne le prestazioni che sono esposte in un’apposita etichetta.

Rivestimenti Tutte le porte blindate fornite da IMA infissi sono personalizzabili sia sul lato interno, affinché siano in sintonia con l’arredamento della casa, sia sul lato esterno, perché si adeguino al contesto architettonico. Sono disponibili rivestimenti classici e moderni, in legno e laccati, personalizzabili nel decoro, nel colore o attraverso inserti in diversi materiali, in modo da rispondere a qualsiasi esigenza estetica. La scelta del rivestimento, inoltre, deve tenere conto delle valutazioni di carattere tecnico descritte nella guida alla scelta del rivestimento.

Ed è per questo motivo che, per rispondere in maniera ottimale a queste necessità, la IMA Infissi si avvale della partnership con Piacentini srl, azienda leader del settore con anni di esperienza, operante sul territorio abruzzese e su scala nazionale.